• MODULARITÀ, FLESSIBILITÀ, SOSTENIBILITÀ: LA RIVOLUZIONE DI ROSA TOPPUTO

MODULARITÀ, FLESSIBILITÀ, SOSTENIBILITÀ: LA RIVOLUZIONE DI ROSA TOPPUTO

4 November 2015

…”È una mente multiforme, Rosa Topputo. Un’outsider della creatività, ambiziosa e generosa, che senza mai perdere il suo savoir-faire riesce ad arrivare dove vuole. Gutta cavat lapidem, dicevano i latini, e l’antico proverbio si attaglia proprio a questa donna talentuosa, capace di progettare una base sull’Antartide e un paio di occhiali in 3D printing, una mano robotica prostetica e una borsa ibrida. Sempre mettendo al centro la persona (l’utente finale direbbero gli ingegneri), perché “dal cucchiaio alla città” non è solo lo slogan dirompente coniato da Ernesto Rogers nel 1952 (su ispirazione di Walter Gropius), ma il suo mantra personale.”

FULL INTERVIEW on:

https://dearcts.wordpress.com/2015/11/03/modularita-flessibilita-sostenibilita-la-rivoluzione-di-rosa-topputo/

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,



Comments ( 0 )

Leave a Comment

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>